Fasi lunari

La luna

Fin dall'antichità, l'uomo ha guardato la Luna con attenzione ed interesse, attribuendo spesso significato e potere al suo ciclo. In particolare, la rotazione del satellite attorno alla Terra e al Sole, con durata ventotto-trenta giorni, ha sempre suscitato vivo interesse per il suo influsso sull'ambiente circostante, cui le maree rappresentano, com'è noto, uno dei fenomeni meglio osservabili e quantificabili. Ma cosa sono esattamente le fasi lunari, come si identificano? Si tratta del moto di rivoluzione che la Luna compie attorno alla Terra (in tal caso parleremo di mese sinodico), o riallineandosi, sia rispetto al nostro pianeta che alle stelle fisse (mese siderale). Nel mondo contadino, credenze popolari e tradizioni ritengono che le fasi lunari siano in grado anche di influenzare la potatura, l'innesto e l'impianto di arbusti e piante.
Luna calante

Spectro Diserbante Selettivo per prati con le infestanti a foglia larga in conf. da 1 lt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44€


Luna calante

Fasi lunari schema Per riconoscere le fasi lunari è necessario osservare la faccia della luna che viene mostrata sulla Terra; quando la gobba del satellite è rivolta verso levante (est), e fino al novilunio, si parla di luna calante: secondo la tradizione, durante questo periodo è opportuno svolgere alcuni dei più importanti lavori che regolano il mondo agricolo: la luna calante, difatti, è il momento ideale per praticare innesti e potature su piante ed arbusti. I tagli effettuati si rimargineranno più in fretta, garantendo un risultato migliore. Parimenti, le fasi lunari calanti sono le più indicate per svolgere importanti attività come la mietitura, la vendemmia, il taglio della legna, la raccolta di ortaggi e alcuni tipi di frutta e verdura e, non ultima, la semina delle erbe officinali.

  • semina tanti anni fa Nei tempi antichi, quando l'uomo ancora non aveva scoperto l'orologio, doveva affidarsi agli eventi naturali che con regolarità segnavano le giornate: la fonte più affidabile per raccontare il tempo e...
  • giostra Quando si parla di giostra subito si pensa ai bambini, poiché è un modo per intrattenerli e farli divertire. La giostra classica è quella che si vede nei luna park: c’è una piattaforma rotonda che gir...
  • anemone nemerosa La famiglia delle Ranuncolacee è una delle più ricche e variegate in botanica, presentando generi e specie molto diverse tra loro: una delle piante che vi appartengono che è abbastanza nota a livello ...

Pianta vera rara da esterno GELSOMINO RAMPICANTE DELLA PAPUASIA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Luna crescente

Luna Se le fasi lunari calanti sono le più indicate per innesti e potature di piante ed arbusti, è quando la luna viene definita crescente che, secondo la tradizione agricola, è opportuno seminare ed impiantare alberi e piante, ortaggi e cereali: con la gobba rivolta a levante e fino al plenilunio, difatti, sarebbe assicurata una crescita maggiore di piante e arbusti, che si svilupperebbero più in fretta e con risultati maggiormente soddisfacenti. Riepilogando, le fasi lunari crescenti sono indicate per seminare cereali, ortaggi e fiori, grazie alla maggiore luce proveniente dal satellite e all'umidità del terreno, che, in questo periodo, risulta maggiore. Ciò favorirebbe non solo una crescita più rigogliosa delle varie coltivazioni, ma anche uno sviluppo consistente delle stesse in accordo con i ritmi naturali della terra.


Fasi lunari: L'influenza della luna

fasi lunari: luna nuova Le fasi lunari, dunque, influenzerebbero la potatura e l'innesto, scandendo il tempo e il modo di curare le piante. Il metodo, come detto, è antico e di origine illustre: già greci e latini solevano seguire il ciclo della luna. C'è da considerare, tuttavia, che molti sono i fattori che determinano la maggiore o minore crescita di piante e arbusti: le caratteristiche intrinseche del terreno, la tipologia di pianta e le eventuali problematiche o malattie che essa ha avuto, sono elementi che, al pari di altri, influiscono sulla buona riuscita del lavoro. Le fasi lunari devono essere seguite tenendo conto di tutti questi aspetti essenziali e fondamentali, affinché innesti e potature sortiscano il migliore degli effetti, tenendo a mente, altresì, che si tratta di regole assolute o con base scientifica.



COMMENTI SULL' ARTICOLO